LIB. I SAPIENTIA PRIMA EST STULTITIA CARUISSE. AD LECTOREM. Symbola lector habe: numquam inspexisse pigebit, Ne te poeniteat, si potes inspicere. Non sum: inquis: Lynceus: atqui collyrialippus Sis memor affectis poscere luminibus. Caecus es? audire, & meliori credere disce. Irrides? opus est iam tribus anticyris. Non vis? nunc actum est. caput insanabile prorsum. Ergo miser vinclis dignus es, & baculo. Lettore, eccoti i Simboli; non ti rammaricherai mai di averli contemplati, penetrandone il significato, posto che non ti dispiaccia farlo, se ne hai la possibilità. "Non sono - dici - Linceo"; ebbene, allora ricordati di usare il collirio per i tuoi occhi ammalati. Sei cieco? Impara a tender l'orecchio e ad affidarti a chi sta meglio di te. Che fai? Schernisci? Allora hai bisogno di ben tre Anticire. Le rifiuti? Ormai è fatta. La tua pazzia è inguaribile. Dunque meriti, infelice, le catene e il bastone. ENGLISH TRANSLATION Bocchi 1574     Page 0001