Lorenzo Cibo, fratello del già detto Innocentio, usò la piramide con due mani congiunte sù la pietra quadra con la figura del Sole, & col Motto, Ruscelli 1584     Page 0035      Emblem/impresa: 9     
Ora venendo alla Principal'Impresa, della quale nel principio di que sto discorso s'è posto il disegno, dico, che ella, sì come s'è posto nel suo titolo, è D'Alberico Cibo Malaspina, Marchese di Massa, & figliuolo di questo Lorenzo , che quì ora prossimamente s'è nominato, & di Ricciarda Malaspina, donna di grandissimo valore. Ond'egli se ne porta congiunto il co gnome, col proprio, ò principal cognome della linea paterna della sua Casa, sì come ancor molt'altri gran principi venendo da madre di Casa nobilissima, se ne ritengono i lor cognomi. Vedesi chiaramente in questa Impresa, come il già detto Signor, che n'è Autore, ha voluto con leggiadrissima maniera aver' imitation principale alle principali figure dell'Impresa di suo padre, aggiun gendovi, & mutandovi tanto che ella sia nuova Impresa, & sua propria, & mol to più bella, & vaga, che alcuna di tutte l'altre de'suoi maggiori. è dunque an cor'in questa la figura del Sole, posta per significar'Iddio. Et con la pietra qua dra si vien'à denotar la fermezza, come nella precedente del padre s'è pur'espo sto. L'ucello, che tiene il piede sopra tal pietra, è quello, che communemente in Italiano si dice Cicogna. La quale da gli antichi è stata sempre posta per sim bolo, ò denotation della gratitudine Onde chiaramente si può comprendere, che l'Autor dell'Impresa, rappresentando per tal'augello se stesso, voglia di mostrare, guardando nel Sole, di ringratiar'Iddio della promessa fatta al padre Ruscelli 1584     Page 0036      Emblem/impresa: 5