Diede in simili scoglij di ridicola impresa il gran Cardinal di San Pietro in vincula Galeotto dalla Rouere, ilquale face[n]do dipingere in Cancellaria la stanza della volta fatta à lunette, che guarda à Leuante, fece fare otto gran celatoni di stucco indorati nel Cielo, sospesi a' rami della quercia sua peculiare arme, come nipote di Papa Giulio, acciò che s'intendesse, galee otto, che conchiudeuano il suo proprio nome. Ma dicendogli M. Carlo Ariosto, suo maestro di Casa, che ci sarebbono stati di quegli che haurebbono letto celate otto, fu cagione che 'l buon Cardinale, ilquale haueua in casa pochi suegliati & eruditi ingegni, vi facesse dipingere sotto otto galee, che andauano à vela e remo, per fuggire l'ambiguità, che nasceua fra le celate e le galee. E questa tal pittura hoggidì ancora Giovio 1574     Page 0022      Emblem/impresa: 14