Cursus secundus ut magistro navium, Medico salus: summo Duci victoria, Ita moderatori inclyto Reipublicae Primum omnium beata vita civium est Proposita, ut opibus firma semper, copijs Praedives, ampla gloria, virtuteq[ue] Honesta sit. nanq[ue] huius operis ter maximi Inter homines, atq[ue] optimi, effector qui erit, Hic ille erit pastor bonus, similis Deo, Quo nemo non referre debet omnia. Come la navigazione per il capitano di una nave, così è la salute per il medico: come la vittoria è il fine del comandante, così del valente reggitore dello stato lo è in primo luogo la felicità di tutti i cittadini, affinché la loro vita sia ben garantita da solidi mezzi di sostentamento, oltreché da validi eserciti, e grande sia la loro gloria, celebrato il loro valore. Di questa opera infinitamente grande sarà autore il buon pastore, simile a quel Dio a cui tutti debbono tutto rimettere.Bocchi 1574     Page 0013      Emblem/impresa: 4