Accettando dunque il libro come vostro, e'l buon' animo come mio, sarete contento di tenermi sempre verde nel ricco tesoro de la vostra memoria, con ispendermi liberamente per quel, ch'io vaglio, come vostro buono amico e fratello. E con questo resto pregando il Signore, che sia sempre vostra custodia e compagnia. Di Lione il dì XXI. di Giugno del LIX. Giovio 1574     Page 0006